LaProvinciaDiComo: Tornano in Italia i finanziatori della scuola Nuccia Paredi

Nell’edizione del 23 Settembre 2008 è stato pubblicato su La Provincia di Como un nuovo articolo scritto ma Mara Cavalzutti, giornalista Assese, sul rientro in patria di Angelo e sull’inaugurazione della scuola:

Scuola HyderabadTornati dal Pakistan i finanziatori della scuola femminile intitolata a Nuccia Paredi: «È stato un lavoro lungo cinque anni ma alla fine tra tante difficoltà siamo riusciti a realizzarla». Angelo Rusconi, Marco Mauri e Serenella Frigerio, con il patrocinio del Cai di Asso, il 3 settembre hanno preso parte all’inaugurazione dell’istituto femminile di Hiderabad nella valle di Hunza, popolata da circa 15 mila persone. La scuola voluta fortemente da Rusconi, ideatore e maggiore sponsor, è costituita da una palestra e sei classi che possono ospitare circa 150 bambine.
«Le donne sono importanti», ha ricordato Rusconi nel suo discorso inaugurale. L’alpinista canzese ha insistito perché l’istituto fosse riservato alle bambine, incentivando l’istruzione femminile in una cultura che privilegia l’uomo e per intitolare l’istituto ad una cara amica che non c’è più.
«Il mio grande desiderio – spiega Rusconi – era riuscire ad intitolare la scuola a Nuccia Paredi, perché è sempre stata una grande amica e animatrice del Cai Asso». Rusconi ha fatto realizzare una targa che è stata affissa all’ingresso, dove si può leggere: «Questa scuola è stata interamente costruita con i fondi del gruppo di alpinisti italiani. È stata donata alla popolazione della valle come segno di amicizia che solo gli alpinisti possono trasmettere. La scuola sarà un simbolo di speranza in memoria dei nostri cari. Sto collaborando con l’Ambasciata italiana in modo assiduo, per fare si che tante altre iniziative». Rusconi invece sarà nuovamente in Pakistan, impegnato in prima persona, la prossima primavera. «Tornerò a marzo 2009, per tenere dei corsi ai portatori, gli “Sherpa” del posto, istruendoli per diventare guide alpine»

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: