Incredibile Luigino!!!

Altro non si puo’ dire di un uomo di 77 anni che ha attraversato i luoghi più impervi del pianeta senza mai perdere quell’incredibile carica di simpatia ed entusiasmo che lo contraddistingue.

In un procedente articolo vi avevo raccontato la storia di Luigino Airoldi ed anticipato una sua serata alla Biblioteca di Asso.

Ascoltare i suoi racconti è incredibile e la sua genuina spontaneità è sorprendente. Ho ascoltato il suo incredibile viaggio dall’Artico all’Antartico come un bambino che ascolta una favola, completamente rapito dalle foto che scattò quasi 50 anni fà.

La sala della biblioteca era gremita e tutti i presenti affascinati scherzavano con Luigino sempre disponibile a rispondere alle domande e ad arricchire le spiegazioni con aneddoti unici.

Luigino è uno dei “grandi” ma, contrariamente a molti suoi pari, è intervenuto in modo completamente gratuito per il piacere di raccontare ed incitare i giovani ad esplorare e ad intraprendere viaggi incredibili come i suoi. Una persona disponibilissima, alla fine della proiezione è stato sufficiente stringergli la mano per farsi raccontare altre avventure. Storie di Africa, Perù e Asia.

Anche Angelo ha presentato le sue ultime diapositive del Pakistan e della scuola, dedicata a Nuccia Paredi, che è stata inaugurata quest’anno e che rappresenta una dei passi piu’ importatnti nel lungo e tortuoso cammino di solidarietà intrappreso da Angelo quasi dieci anni fa.

Da questa magnifica serata ho ottenuto questa foto bellissima che immortala tre dei decani del nostro Alpinismo, da sinistra a destra abbiamo Angelo Rusconi, Ginetto Mora e Luigino Airoldi.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: