Flaghéé: Giorno Cinque

CIMA-ASSO.it > flaghee > flaghéé1 > Flaghéé: Giorno Cinque
I Flaghéé sul Lario
I Flaghéé sul Lario

Ieri sera siamo arrivati in serata a Laglio, il paese reso famoso da George Clooney. Gli abitati di Laglio lo conoscono tutti, dicono sia una brava persona ma ormai sia stufo di avere gente che gli ronza attorno. Una volta il suo divertimeno era mischiarsi nella quotidianità locale, ora è costretto a girare sempre scorato e  quest’estate i fotografi si sono persino intrufolati nel giardino pur di fargli qualche foto.

Forse si è passato il limite e non mi piace dar fastidio alla gente. I Flaghéé sono sfilati educatamente al largo dalla sua famosa villa Oleandra. Questo è il nostro modo di fare.

In compenso siamo stati ospitati a cena dall’Hotel Ristorante 4 stelle “Plino du Lach” prima di stendere i nostri sacchi a pelo sulla spiaggia umida. Dalle stelle alle spiagge,  ma anche questo è il nostro modo di fare.

La notte passa tranquilla. Sveglia presto e via verso nord scivolando sul lago mentre il Tivano si fa fortunatamente silenzioso. I paesi del lago ci scorrono veloci sulla sinistra e raggiungiamo la famosa Isola Comacina. Era tanto che volevo visitarla, è stato divertente raggiungerla a remi

Appena oltre l’isola troviamo la villa Mantegazza e la villa del Balbianello che, oltre ad essere patrimonio del FAI, è stata utilzzata dal George Lucas in uno dei film della saga di Guerre Stellari.

Superata la punta siamo arrivati al “golfo dell’olio” e al Lido di Lenno dove abbiamo fatto sosta ospiti di Davide Deascenti. Ricarichiamo le batterie delle maccine fotografiche e della videocamera per ripartire appena si alza la Breva. Destinazione per la serata Cremia.

Davide “Birillo” Valsecchi

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Theme: Overlay by Kaira
%d bloggers like this: