I Cedri, la Cascata e le altre storie di Asso

Tags: ,
Gruppo di discussione

Gruppo di discussione

In questi giorni è apparso su La Provincia un’intervista a Gian Battista Galli, membro dello storico gruppo musicale Sulutumana nato proprio tra Canzo ed Asso. L’intervista però non riguardava il recente premio “Identità e Musica 2009” ma bensì la Vallategna e le “voci” che vedono la prestigiosa cascata di Sthendal come sede per l’edificazione di un nuovo Supermercato.

Tempo prima il professor Teodoro Margarita, insegnante alla scuola di Asso e promotore dell’Orto di Pace gestito dai bambini di Asso, è stato intervistato, sempre da La Provincia, per la questione che riguarda l’abbattimento dei Cedri e la realizzazione di una rotatoria davanti al Comune.

Da più parti mi sono arrivate richieste per trattare l’argomento anche su Cima-Asso.it avendo il sito una buova visibilità e pubblico sia locale che al di fuori della cerchia comunale. “Cima”, per sua natura, ha uno spirito libero e si è sempre battuta per il nostro paese senza però scivolare nella polemica o rimanere invischiata nella politica. Super Partes guarda il mondo dall’alto attraverso gli occhi della sua squadra.

Tuttavia credo che le questioni esposte da Giambattista e Teodoro siano di grande interesse per la gente di Asso e così mi sono “ingegnato” per trovare un’alternativa, uno stumento nuovo e maggiormente flessibile rispetto a “Cima” per dare vita ad una seria discussione sugli argomenti che riguardano Asso.

Ho “messo in piedi” qualcosa di nuovo: http://www.assese.it

Un nuovo dominio che, appoggiandosi sulla piattaforma Facebook, permetta di avere un gruppo di discussione super partes dove gli assesi possano esprimere la propria opinione e confrontarsi. Ho scelto di appoggiarmi a Facebook perchè è il social network più utilizzato dalla comunità assese e ci tengo che se la gente “ci metta la faccia” quando dice quello che pensa. Nb: essendo su redirect verso Facebook non ho  responsabilità civili o penali per quello che la gente scrive essendo, secondo l’EULA di Facebook, ogni utente responsabile per se stesso.

Ovviamente dò per scontato che siano rispettate le basilari regole di educazione, civiltà e correttezza nell’affrontare le discussioni (…dovrò vigilare su Enzo!!). Quando ciò non avverà sarà mia premura prendere provvedimenti fino a quando non si definiranno altre figure pronte a farlo. Il progetto è sperimentale e servirà tempo, pazienza ed impegno perchè diventi efficace come “luogo” d’incontro, confronto e scontro volendo (nei limiti del corretto).

Voglio inoltre aggiungere che spesso la gente lamenta una mancanza di informazione da parte dei rappresentanti ufficiali del paese. Che troppo spesso si è costretti a scoprire fatti e proposte solo attraverso gli articoli di giornale che, per la loro natura non esaustiva, non permettono certezze o discussioni.

L’amministrazione comunale ed il gruppo di opposizione dispongono di due siti web, www.comunediasso.it ed www.assoviva.info. Attualmente non sono molto “attivi” ma spero che nel futuro, anche grazie a questa pubblicità, possano diventare canali ufficiali per avere “nero su bianco” le informazioni che i cittadini di Asso necessitano per formulare un proprio giudizio. Spiegazioni, disegni, motivazioni.

Se Enzo riusciva a pubblicare su Internet dal Tibet mentre io arrampicavo sullo Stok Kangri direi che ormai una certa competenza web da parte di chi rappresenta la Comunità dovrebbe essere data per scontata. Bisticciare sterilmente attraverso i giornali è ormai un sistema superato, tocca evolversi alle volte.

Spero di aver dato il mio contributo alla Comunità garantendo quel principio di democrazia partecipativa a cui sono molto legato.

Ora tocca a Voi dire la vostra!! http://www.assese.it

Davide “Birillo” Valsecchi

%d bloggers like this: