Una Luce per la Croce di Megna

CIMA-ASSO.it > asso > Eventi e Persone > Una Luce per la Croce di Megna
La Croce di Megna
La Croce di Megna

Megna è la montagna che sovrasta Asso,  nei suoi 1069 metri domina tutta la parte centrale della Vallassina.  Quando Don Francantonio era Monsignore di Asso si mise in testa di costruire per il giubileo del 2000 una croce sulla vetta di quel monte: grazie all’aiuto delle associazioni locali riuscì nella sua imprese ed ora la croce fa bella mostra di se nelle giornate di sole.

Ogni anno si organizza una fiaccolata invernale ed è diventata la meta finale di un’escursione facile e piacevole che parte dalla stazione di Asso, risale verso Pagnano, l’alpe di Megna ed infine proprio la croce da cui godersi il panorama.

Bolettone, Palanzone, San Primo, Legnone, Grignone e Grignetta, Corni di Canzo, Moregallo, riusciamo a vedere anche tutta la pianura padana coperta solo da una leggera foschia, firmiamo il libro di vetta e ci soffermiamo a mangiare…” Se esplorate un po’ la Blogosfera, i siti degli escursionisti,  scoprirete che frequentano la nostra montagna molte più persone di quanto si creda!!

La costruzione della croce, come detto, fu realizzata grazie al CAI Asso, alla Pro Asso, agli Amici di Scarenna, Amici di Lasnigo e a all’aiuto di tante altre associzioni sul territorio. Con lo stesso spirito di collaborazione questi volontari oggi vogliono realizzare qualcosa per festeggiare il decennale della croce: vogliono illuminarla.

Sì, l’idea di portare una luce sulla croce e renderla un piccolo faro per la valle l’accarezzano da qualche anno ma i costi e le difficoltà tecniche hanno sempre frenato lo slancio. Ora, complice, la ricorrenza speciale, si sono decisi a tentare la via delle energie rinnovabili per illuminare la croce: piccoli e discreti sistemi eolici o fotovoltaici per illuminare la croce che domina tutta la vallassina.

E’ un progetto semplice ma anche ambizioso ed innovativo. Chi voglia sostenere l’iniziativa, e mi rivolgo sopratutto a chi ha la tecnologia o i fondi, può contattare il CAI Asso ogni Venerdì sera presso la sede di Palazzo Mazzini oppure scrivere via Fax allo 031684845

Davide “Birillo” Valsecchi

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Theme: Overlay by Kaira
%d bloggers like this: