Un’altra notte nella baia

CIMA-ASSO.it > music > Un’altra notte nella baia
East Bay Night
East Bay Night

Un’altra notte nella baia est, un’altra notte nella baia. Quando il sole tramonta, la notte cala e la nebbia penetra ovunque, quando lanci la proposta di andare a ballare ed un vecchio amico ti tira in mezzo: ascolta una canzone e noi continueremo a cantare, vedrai che andrà tutto bene.

Un’altra notte nella baia est, un’altra notte nella baia. Bene, la nonna sta sempre nello stesso posto, nella vecchia casa sulla collina da dove puoi vedere la baia di San Fransisco: Alcatraz e Albany sopra la discarica. Noi ricorderemo il passato sul porticato sotto una luce gialla

Un’altra notte nella baia est, un’altra notte nella baia. Il terremoto scuote e le fiamme si accendono: io ho visto tutto, ho sentire l’odore del fumo al bruciare delle colline, ho sentito le strade crollare. Quando non c’è più niente da dire guarda la baia: scoprirai che loro stanno bene. Un’altra notte nella baia est, un’altra notte nella baia.

Ogni tanto mi sento a terra, un po’ anziano e sconclusionato vacillo nei mie passi incerto nelle mie scelte. Quando accade trovo sempre il vecchio Tim che canta qualche nuova canzone per tirarmi su: un’altra notte, una notte nella baia, vedrai che andrà tutto bene

In psicologia la resilienza viene vista come la capacità dell’uomo di affrontare e superare le avversità della vita:“In fondo chi se ne frega se perdo questo incontro, non mi frega niente neanche se mi spacca la testa, perché l’unica cosa che voglio è resistere, se io riesco a reggere alla distanza, e se quando suona l’ultimo gong io sono ancora in piedi… se sono ancora in piedi io saprò per la prima volta in vita mia che… che non sono soltanto un bullo di periferia.” (Rocky Balboa)

Davide “Birillo” Valsecchi

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Theme: Overlay by Kaira
%d bloggers like this: