Flaghéé150: giorno tre

CIMA-ASSO.it > flaghee > flaghee150 > Flaghéé150: giorno tre

image

Ieri eravamo in ritardo: il caldo a fondo valle e il camminare sull’asfalto da Barni a Valbrona ci avevano inchiodato a San Giorgio. Oggi invece abbiamo cambiato i pesi negli zaini e mi sono messo a testa bassa per spingere: quando mi ci metto anche con un bel prso sulle spalle vado come un trattore con il giusto ritmo. Ora mi fanno un po’ male le spalle ma non ci siamo sderenati ed il morale é alto. Lele, nonostante sia una matricola, é andato alla grande e sta imparando a gestire la fatica di 10 ore a piedi. Bravo! Oggi abbiamo recuperato il tempo perduto e siamo in tempo per il grande incontro a cui mi sto preparando: la pioggia. Martedí e soprattuto mercoledí é previsto brutto tempo ed é per noi importante essere nel posto giusto quando comincierá a cadere acqua. Il piano é attendere la fine della pioggia alla base della Grigna e tentare la salita con il ritorno del bel tempo Giovedí. Questa sera ho di che essere cobtento. Sono soddisfatto: oggi siamo stati bravi.

9 thoughts on “Flaghéé150: giorno tre

  1. Che bravi, ma non vi fanno male i piedi? 🙂 Dopo il caldo la pioggia buona fortuna!

  2. Bravi, bravi, bravi!!!

    E anche la Buona Continuazione si legge nei vostri volti.
    E’ nelle vostre gambe, nella schiena, nelle braccia, nelle mani, nei vostri occhi nella vostra forza vitale!!!
    Ciao
    Or

  3. Ottimo! Una volta rientrati potreste tirare su una compagnia di risciò fra Varese e Lecco!!! Pensateci: orari devastanti, concorrenza accanita con tipetti orientali, clienti impossibili da gestire con le buone, tempo inclemente, aria inquinata ovunque.. Niente male, no??? ! )

  4. bella questa immagine, i vostri volti, l’espressione fiera…
    Belli anche così scapigliati.
    Maria Grazia

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Theme: Overlay by Kaira
%d bloggers like this: