La cosa giusta: un anno dopo

«Pagherai, pagherai ogni cosa!!» E’ passato un anno, 365 giorni esatti: dove sono oggi le tue furiose minacce? Io tuoi avvocati tanto determinati a mondare il tuo leso onore? Davvero credevi di farmi indietreggiare solo con vuote parole?

Io non ho dimenticato, non ho perdonato: attendo sereno l’attimo propizio perchè, e questo lo sappiamo entrambi, non sono io quello che deve temere la verità.

Guarda nelle ombre buie della tua coscienza: è lì che mi troverai pronto a reclamare vendetta, ad esigere giustizia una volta per tutte.

Have a nice day, Puppy!
Davide Valsecchi

2 thoughts on “La cosa giusta: un anno dopo

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: