Destinazione Congo

La palude di Malebo: un vasto bacino d’acqua dove il fiume Congo, il secondo al mondo per portata d’acqua, si allarga per oltre trenta chilometri prima di incassarsi attraverso le Cascate Livingstone, strette gole di roccia che lo conducono all’Oceano Atlantico.

E’ su una sponda di questo meandro d’acqua che si trova la città di Kinshasa, capitale della Repubblica Democratica del Congo e prima tappa della prossima spedizione “cima-asso”.

Un nuovo viaggio con obbiettivi e destinazioni diverse dal solito: facciamo ritorno in Africa con l’intento non solo di esplorare un mondo sconosciuto, ma anche di comprenderne le esigenze e supportarne lo sviluppo. Da Kinshasa infatti punteremo verso sud raggiungendo la sola pediatria esistente in tutto il paese: Kimbondo.

Kimbondo nacque alla fine degli anni ’80, quando il paese ancora si chiamava Zaire. Continuò il suo operato anche durante i lunghi anni della prima e della seconda guerra del Congo, due brutali conflitti che inflissero alla popolazione oltre quattro milioni di morti. Ancora oggi è una delle poche risorse sanitarie a cui si rivolgono ogni giorno migliaia di persone da tutto il paese.

Padre Hugo Rios, pediatra e missionario cileno, vive e lavora laggiù da quando la pediatria iniziò la sua  attività gratutita tra la gente. Dicono sia una persona fuori dal comune, che da oltre trent’anni affronta le avversità di una realtà difficile prendendosi cura di oltre 700 bambini tra malati ed orfani.

Ad aiutare Padre Hugo vi è una cordata di associazioni italiane tra cui Risvegli, l’Onlus che gestisce la comunità di San Giorgio a Valbrona con cui spesso collaboro organizzando escursioni sui monti del Lario.

Come vi dicevo questo viaggio è per molti versi più complesso dei precedenti e con obbiettivi davvero differenti: ora il mio compito è accompagnare laggiù la Dottoressa Bruna Galli, terapista della riabilitazione psichiatrica e psicosociale. Raggiunto Kimbondo il mio ruolo sarà aiutarla nelle sue attività coordinandomi con gli altri volontari per i progetti già attivi nella pediatria.

La dottoressa Bruna ha al suo attivo spedizioni umanitarie in Kosovo e viaggi in India, Nepal, Vietnam, Equador e Messico: un curriculum ed un bagaglio d’esperienze di viaggio più che idoneo alle difficoltà che attendono in Congo.

Il “diario di viaggio” di cima questa volta non si avventurerà solo in uno dei paesi africani più complessi e misteriosi, ma si addentrerà tra le genti e le realtà locali come mai in passato: racconterà di un piccolo baluardo di speranza che accoglie i più indifesi nel cuore di tenebra congolese.

La squadra ed il piano sono presto detti: Davide “Birillo” Valsecchi, scavezzacollo e cronista per “cima-asso”, partirà per il Congo a supporto della Dottoressa Bruna Galli nella seconda metà di Gennaio 2012.

Partiamo di nuovo per l’Africa e, prima volta in quattro anni, il cuore della spedizione è tutto femmile. Si parte: destinazione Congo!

Davide Birillo Valsecchi

 

Ecco il link all’archivio del viaggio in Congo: https://www.cima-asso.it/category/congo2012/

2 thoughts on “Destinazione Congo

  1. Lele

    Mi sono preparato un piccolo programma per quando potrò godermi la pensione (campa cavallo…):
    – Santiago de Compostela in bicicletta
    – Continente africano (dove?) per collaborare con la popolazione locale al fine di sviluppare attività produttive che abbiano una ricaduta su tutta la società in termini di servizi (scuole, ospedali, ecc.).

    “Non volevo morire senza aver capito perché ero vissuto.
    O, molto più semplicemente, dovevo trovare dentro di me il seme di una pace che poi avrei potuto far germogliare ovunque.”

    Tiziano Terzani

  2. profcamiNada

    Oggi è la nostra seconda lezione di GIORNALISMO e siamo più carichi che mai (così dice Giulia Crippa). L’aula è strapiena, ma manchi tu. In effetti gli iscritti sono 39, parte dei quali dirottati sull’altro MEGA progetto BLOGGIORNALISMO “Nonni su internet” che partirà a gennaio. C’è anche Debora che adesso è al Classico a Lecco. Oggi per fortuna è S. Nicolò, patrono della città, ed è con noi.
    Quindi ci siamo proprio tutti e la decisione è presa: STIAMO PREPARANDO I BAGAGLI PER IL NOSTRO VIAGGIO IN CONGO. la rotta è ormai decisa. Se vuoi ti portiamo! Però prenotati in tempo.

    NOI di bloggiornalismo.scuoleasso.it 2011-2012

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: