Muji e Nora

 

dscf0626Da più parti mi chiedono “nuove” della piccola Nora e su come stia crescendo. Bene, la nostra trovatella si è fatta sfrontatata e spavalda come un cucciolo di tigre! Per chi non la conoscesse, questa è la sua piccola storia dall’inizio tormentato: [La Battaglia di Nora]

In queste settimane si è fatta grandicella ed ormai siamo al giro di boa dei primi due mesi di vita. Nora è ancora una cucciolotta ma è stupefacente il bagaglio di “conoscenze innate” di cui è già dotata. Il suo istinto sembra guidarla in un modo che sfugge alla mia razionalità o alla mia logica: ciò che lei conosce ed ha imparato a fare non può essere il frutto della sua limitata esperienza ma è qualcosa di incredibilmente innato, istintivo. Bellissimo!

Come vi dicevo è spavalda! Affronta il mondo con la totale mancanza di paura tipica dei cuccioli: occhi sgranati, fissi sull’obbiettivo e nessuna insicurezza! C’è una certa dose di incoscienza nel vederla rincorrere la coda di Muji, il vecchio gatto di Bruna, nel tentativo di acchiapparla. Tra i due la sproporzione è pari a quella tra una formica ed un gigante ma la piccola non sembra aver alcun timore neppure nel gettarsi, ringhiando, nella scodella di Muji mentre lui sta mangiando! Il vecchio, che ormai rasenta i 18 anni, ogni volta mi guarda dubbioso e sornione: “Devo mangiare anche lei?”. Così corro ad afferrare la piccola Nora che, tra mugolii e ringhi ben decisi, si aggrappa al cibo riempiendosi  la bocca come una folle invasata ed ingorda. Nora non mangia: aggradisce il cibo!!

Fortunatamente i due, dopo un’iniziale diffidenza, cominciano a tollerarsi e quasi a farsi compagnia: eccoli qui ripresi in una rara fotografia in cui lei non cerca di dare il tormento al povero vecchio!

Davide Valsecchi

One thought on “Muji e Nora

  1. Sappi che i cuccioli, di ogni razza, godono di una speciale immunità: possono fare quello che vogliono agli altri animali di casa, al massimo prendono un cazziatone ed imparano a stare al loro posto. Cerca di intervenire il meno possibile nelle loro dinamiche: rischi altrimenti che Nora non impari quali sono i limiti da mantenere nei confronti degli altri.

    Se mangia troppo in fretta, prova a distribuire il cibo sul pavimento in modo che debba raccoglierlo pezzettino a pezzettino (questo funziona coi cani, coi gatti non so ma l’dea mi pare buona cmq)

    Ciao!

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Theme: Overlay by Kaira
%d bloggers like this: