2012: Il Ritorno del Drago

CIMA-ASSO.it > racconti nel mazzo > 2012: Il Ritorno del Drago

Anni fa, a Capodanno, si faceva un gran parlare di Calendari, poi la maggior parte delle “coscione” che affollavano questi patinati contagiorni sono state elette in politica ed alla gente non è rimasto che ripiegare sulle profezie di un popolo estinto: già, i Maya. Purtroppo però il loro calendario arriva solo al 21 dicembre 2012: ci danno per spacciati ancor prima di mangiare il panettone!

Il buon vecchio calendario Gregoriano non se lo fila più nessuno, forse anche questo è un bene perchè che si venisse a sapere che i Maya hanno predetto la fine del mondo in un anno bisestile il panico sarebbe completo: anno bisesto, anno funesto!

Così, giusto per fare l’anticonformista, mi sono messo a curiosare cosa dicano i mistici d’oriente sull’anno che arriva. Il calendario cinese è di tipo lunare-solare, risale al 2637 prima di Cristo ed è basato sull’alternanza di 12 segni animali che si combinano con uno dei 5 elementi essenziali formando così un ciclo lungo 60 anni.

Anche i maya usavano un ciclo di circa 52 anni ma hanno l’indubbio vantaggio di possedere il cosiddetto Lungo Computo, una numerazione che calcola il numero di giorni trascorsi dalla data della creazione del mondo secondo la loro mitologia (11 agosto 3114 a.C). Il Lungo Computo ha inoltre un valore massimo di  1872000 giorni (circa 5125 anni) che verrà raggiunto proprio il 21 dicembre 2012.

Il Lungo Computo mi ricorda un po’ ciò che per gli informatici rappresenta il POSIX time, ossia il tempo misurato in offset (differenza rispetto ad un valore di riferimento) di secondi rispetto alla data del 1° Gennaio 1970. Tale un momento è detto Epoca e rappresenta appunto l’origine del tempo nelle metafisiche ed oscure discipline informatiche. Il 21 dicembre 2012 alle 00:00 saranno passati 1872000 giorni dall’orgine della terra Maya e 1.356.048.001 secondi dall’Epoca Informatica.

Anche l’Epoca Informatica avrà la sua apocalisse: si presume infatti che il 19 gennaio 2038, quando l’offsett avrà superato la dimensione di 2^31, si avrà uno sconvolgimento cosmico e l’Epoca della datazione a 32bit tramonterà con all’avvento dell’Epoca a 64bit. Questo perchè i calendari hanno quella “strana e non del tutto imprevista tendenza” a ricominciare o ad aggiornarsi una volta giunti al proprio termine…

Talasciamo però il misticismo informatico ed il catastrofismo Maya per tornare al calendario cinese: posso dirvi infatti che il 2012 sarà l’anno del Drago e nello specifico del Drago d’Acqua.

Il Drago è l’unica creatura mitologica dello Zodiaco cinese ed è associato alla forza, alla salute, all’armonia e alla fortuna. I draghi vengono posti al di sopra delle porte o sui tetti per bandire i demoni e gli spiriti maligni.

Il Drago è onnipotente, è vistoso, attraente e pieno di forza e vitalità. Questo lo dico con un certo orgoglio perchè io sono nato nel 1976 e sono quindi un magnifico esemplare di Drago di Fuoco.

Il 23 Gennaio 2012 si conclude quindi l’anno del Coniglio ed inizia l’anno del Drago d’Acqua. Io trovo la cosa eccitante perchè il 2000, anno del Drago di Ferro, fu per me un anno davvero strepitoso e l’anno che avrà inizio pare essere un anno denso di similitudini e contrasti metafisici: due draghi, quello d’acqua e quello di fuoco, che simili nella forma ma opposti nella sostanza si avvolgono e si scontrano in un abbraccio che pare essere colmo tanto d’amore quanto di furia. Spettacolo! Mi divertirò una cifra!!

Nel 2012 esplorerò il TAO del Drago alla faccia di quei rinsecchiti dei Maya che ci vogliono tutti morti!! ROAARRRR!! Buon Anno a tutti!! Godetevi il Futuro!!

Davide “Drake” Valsecchi

Per la vostra curiosità ecco la tabella per scoprire il vostro segno cinese:

Topo 1912 1924 1936 1948 1960 1972 1984 1996 2008
Bufalo 1913 1925 1937 1949 1961 1973 1985 1997 2009
Tigre 1914 1926 1938 1950 1962 1974 1986 1998 2010
Lepre 1915 1927 1939 1951 1963 1975 1987 1999 2011
Drago 1916 1928 1940 1952 1964 1976 1988 2000 2012
Serpente 1917 1929 1941 1953 1965 1977 1989 2001 2013
Cavallo 1918 1930 1942 1954 1966 1978 1990 2002 2014
Capra 1919 1931 1943 1955 1967 1979 1991 2003 2015
Scimmia 1920 1932 1944 1956 1968 1980 1992 2004 2016
Gallo 1921 1933 1945 1957 1969 1981 1993 2005 2017
Cane 1922 1934 1946 1958 1970 1982 1994 2006 2018
Cinghiale 1923 1935 1947 1959 1971 1983 1995 2007 2019

2 thoughts on “2012: Il Ritorno del Drago

  1. “C’è più tempo dall’alba al tramonto di quanto necessiti una vita intera”

    Questo è l’errore che i mezzi comunicazione hanno fatto facendo leva sulla nostra paura della Fine.

  2. E ti pareva; non so di che tipo, ma sono pure io un draghetto…
    Mi sento molto Grisù, anche se non ho mai voluto fare il pompiere; anche se non posso negare che da sempre provo un’attrazione per il fuoco (ha un non so che di mistico).
    Comunque stai tranquillo Davide, mia nonna diceva che bisogna temere più l’acqua del fuoco; quest’ultimo è domabile anche se con fatica, l’acqua non la ferma nessuno!!!
    Quello che abbiamo visto accadere in Liguria poche settimane fa ne è la dimostrazione.
    Cari vecchi saggi i nostri nonni; la loro sapienza veniva dall’esperienza accumulata da generazioni.
    Noi ai nostri nipoti potremo dare esperienze informatiche che valgono una manciata di secondi dall’epoca informatica…

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Theme: Overlay by Kaira
%d bloggers like this: