La Stagione delle Piogge

La morfologia geografica della Repubblica Democratica del Congo è molto complessa e questo si rispecchia anche nei suoi comportamenti metereologici che differiscono da località a località.  L’esempio più evidente è la stagione delle piogge: a Nord dell’equatore si verifica tra Aprile e Novembre mentre a Sud avviene da Ottobre a Maggio.

Kimbondo e Kinshasa si trovano a Sud dell’equatore e così tra due settimane atterreremo nel bel mezzo della stagione delle piogge, quando le precipitazioni raggiungono il proprio apice dando origine a tutta una serie di problemi ambientali e logistici.

Questo è il periodo dell’anno in cui la pediatria subisce i maggiori danni proprio a causa del tempo e quindi quello più appropriato per dare una mano. Inoltre questa è anche la stagione in cui la natura si risveglia dando il meglio di sè ed è quindi un momento fantastico per esplorare il fiorire della bellezza africana.

Le temperature saranno molto mitigate anche se oscilleranno sempre tra i 20 e 30 gradi: quello che è certo che pioverà e l’acqua verrà giù a secchiate!!

Davide Valsecchi

One thought on “La Stagione delle Piogge

  1. Maria Grazia

    Ormai siete proiettati per il vostro viaggio e io mi ritrovo qui a leggere e seguire i tuoi racconti, i vostri, visto che siete in due.
    Spero non vi disturbi se vi seguirò, così come ti ho seguito Davide nel tuo progetto alla fine della primavera e inizio dell’estate scorsa quando con Emanuele avete portato le bandiere fatte dai ragazzi in occasione del 150 dell’Unità d’Italia. Quel progetto ed esperienza ha aperto nuove possibilità, avete accompagnato altre persone a conoscere la natura dei tuoi monti, aperto altre persone alla bellezza della natura, del proseguire passo dopo passo per arrivare alla meta.
    Sarebbe bello i ragazzi che vi hanno accompagnato in quel viaggio ora accompagnino te e Bruna in quest’altro viaggio per conoscere terre lontane, realtà lontane…
    Darvi sostegno e vicinanza. Sarebbe bello continuare quella rete di scambio.
    E poi dopo questo viaggio i cuori cambiano, ci sono realtà che modificano quando entriamo in contatto e rimane la speranza che altro si apre, altro si sviluppa e quella terra d’Africa possa, con le sue enormi contraddizioni, creare armonia profonda, speranza per la vita che ci appartiene.
    Mio cognato abita in Uganda e anche lui dice che nella stagione delle piogge l’acqua scende come noi non abbiamo mai visto.
    a presto
    con affetto
    Maria Grazia

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: