Questo non c’era nel deplian!

CIMA-ASSO.it > racconti nel mazzo > Questo non c’era nel deplian!

«Sono annoiato, sono il presidente degli annoiati. Sono un interminabile e noioso monologo: vivo come un cane! Mi annoio dormendo la notte e mi annoio nel cuore del giorno perchè è solo un’altra viscida noia. Sono libero di annoiare i miei tanto cari amici e spendere tutti miei soldi perchè sono annoiato!»

Sì, decisamente mi sento come Iggy Pop: annoiato ma con una gran voglia di fare! (bhe, forse lui di farsi…) Mi piacerebbe entrasse qualcuno dalla porta ed urlasse: “Dai vieni a darmi una mano a scaricare il camion, poi ti offro il pranzo!”

Invece nulla: mi annoio, non ho voglia di cucinare, fa freddo e sto massacrando il mio povero computer scrivendo documenti, presentazioni e progetti. Un’enorme quantità di idee che forse si realizzerà solo tra qualche mese e che come al solito ripagherà in minima parte dello sforzo speso.

Così, quasi in contemporanea, mi ritorovo a scrivere di nuove e romboanti soluzioni comunicative attraverso i Social Network (il mio noioso lato da consulente informatico), e a redigere percorsi escursionistici con finalità socio-terapeutiche attraverso il territorio lariano (il mio curioso lato da montagnino-terapista). In realtà vorrei andare a pescare e mangiare del pesce.

Però accade anche questo. Mi capita, come a tutti credo, di ritrovarmi tra le scartoffie a scarabocchiare sui block-notes, di mettere in fila le bollette ed inorridire davanti al totale. Credo sia normale ma nel mio caso diventa ancora più difficoltoso: in primo luogo perchè ho una conduzione di vita piuttosto “atipica” e secondariamente perchè ci sono cose in cui davvero sono un’imbranato ed un incompetente (tipo l’economia domestica!).

Certo, posso fare un buon numero di cose strane ma il mio timore è che leggendo quello che scrivo la gente, e forse io stesso, inizi a sopravvalutarmi: certo posso beccarmi la malaria o ribaltare dentro un diga e continuare a ridermela ma ho anche io i mie lunedì mattina, le mie “giornate no” in cui mi sento una casalinga frustrata sobbissata da un lavoro inappagante.

“Qual’è il prossimo viaggio? Quel’è la prossima impresa?” Onestamente sopravvivere alla vita di tutti i giorni verrebbe da dire. Sì, poi vabbè, appena avrò messo di nuovo “un po’ di fieno in cascina” ci sono un paio di idee davvero roccambolesche che voglio tentate ma, fino ad allora, tocca sbarcare il lunario.

Perchè scrivo questo? Perchè a volte mi sento l’Uomo Ragno e a volte quel tontolone di Peter Parker che scatta fotografie per quattro soldi. Tutto questo senza avere neppure l’elegante scusa di essere affetto da un qualche tipo di disturbo bipolare!

Uffa, mi annoio e non mi diverte raccontare balle =)

Davide Valsecchi

Ps: a chi posso rivolgermi per registrare il cambio di una vecchia mountain bike?

3 thoughts on “Questo non c’era nel deplian!

  1. Per il cambio della mountain bike, se hai bisogno posso darti una mano io 😉
    In alternativa, se vuoi appoggiarti ad un abile meccanico delle 2 ruote fai un salto dal Sandro Pozzi a Monguzzo!

  2. Hey, hai intenzione di diventare un biker?
    Concordo con la scelta di Sandro (ottimo meccanico, ex professionista su strada e grande uomo), ma se si tratta di una regolata magari ti posso dare una mano…
    Tieni presente che se la mtb ha qualche anno e non ha avuto regolare manutenzione, andrebbero cambiati cavi e guaine; gli attriti che si generano da un cavo malandato possono mettere a KO anche il migliore cambio!

  3. La mia fidata “bici” ha ormai oltre 12 anni. La usavo praticamente sempre quando avevo 18/20 anni e l’ho usata per allenarmi prima di andare in Pakistan nel ’99.

    E’ una bici molto semplice, senza ammortizzatori o altro, per l’epoca aveva un bel telaio leggero in alluminio ma era pur sempre una bicicletta economica. Ho fatto molte salite con lei: il San Primo, il Cornizzolo e molti dei tracciati della nostra valle.

    Quando mio fratello è diventato abbastanza grande per usarla gliel’ho prestata e, sebbene l’abbia maltratta pure lui, è ancora solida. Solo il cambio, un vecchio modello shimano, è ormai fuori regolazione anche se ogni singolo pezzo mostra il peso degli anni.

    Non so se posso diventare un “biker” ma ho voglia di allenarmi per affrontare una sfida che ancora non voglio rivelare. Ho bisogno di due ruote per allargare il mio raggio d’azione e non posso che fidarmi di questa mia vecchia “amica”

    Se ti andasse di aiutarmi te ne sarei molto grato e mi farebbe davvero piacere ricevere qualche buon consiglio. =)

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Theme: Overlay by Kaira
%d bloggers like this: