Oliveto Lario: Sentiero degli Ulivi

Prosegue la mia esplorazione nelle affascinanti pendici della fascia costiera di Oliveto Lario dopo l’articolo che ho scritto qualche giorno fa: Paradiso e Castel di Leves. Confesso di essere rimasto colpito da quel territorio e di voler esplorare le grandi gole che dalle sponde del lago risalgono verso la sommità di Castel di Leves.

Spulciando tra i libri e le pubblicazioni ho trovato una piccola guida ai sentieri della zona. La cartografia è piuttosto approssimativa ma sufficiente per iniziare a studiare i vari sentieri già presenti sul territorio.

Domani, Sabato 12, intendo percorrere la dorsale del Monte Megna e, una volta giunti a Crezzo, visionare il sentieri 6 e 7 che scendono verso Onno. Sulla guida ho trovato le seguenti indicazioni e spero di aggiornarle domani con qualche foto e con un tracciato Gps.

Sentiero N. 5 e 6:  Onno – Alpetto – Madonna del Ghisallo
Grado di difficoltà: tracciato panoramico a tratti impegnativo. (EE)
Porta verso l’Alpetto e quindi, congiungendosi con il sentiero 14, da Vassena arriva alla Madonna del Ghisallo. Una deviazione permette di raggiungere tramite un sentiero panoramico la Conca di Crezzo (sentiero 6). L’ambiente selvaggio, con precipue caratteristiche di alta montagna, è reso pittoresco da passaggi tra cascatelle, gole profonde, pareti e picchi rocciosi. II sentiero 6 che presenta tratti difficoltosi (resi più sicuri da catene) si percorre da Onno in circa 3h e 30 minuti, mentre 3h circa occorrono da Onno all’Alpetto (sentiero 5).

Sentiero N. 7 Onno – Conca di Crezzo (Via Biancabella)
Grado di difficoltà: tracciato panoramico a tratti impegnativo. (EE)
Dalle caratteristiche morfologiche e paesaggistiche molto simili ai sentieri 5 e 6, a tratti anche più accentuate, porta alla Conca di Crezzo passando poco prima sul luogo del disastro aereo dell’ATR 42, dove è stata posta una Croce in ricordo della tragedia e dove sarà realizzato un sacrario in memoria di tutte le sciagure aeree. Altri sentieri (senza segnavia) sono quello di Peschiera, verso Vassena (originariamente arrivava al paese: vedi sentiero 12). II sentiero dei Novelli verso la località Mulino. II sentiero di Lim e di Pollona poco distante dal quale si erge la Falesia dell’Occhiolo, palestra naturale per giovani alpinisti, intermedi tra il sentiero 1 e il 3. Infine sentieri di collegamento permettono, a chi è pratico della zona (o si avvale di una guida) itinerari alternativi. Tempo di percorrenza: circa 2 h 30 minuti

Sentiero N. 1 Onno – Conca di Crezzo – Rif. La Madonnina (Via Darniga)
Grado di difficoltà: alcuni tratti esposti sono resi sicuri da catene (EE).
Ripido, tortuoso e stretto, rappresenta la via diretta per la conca di Crezzo e quindi per il Rifugio “La Madonnina”. II percorso, come la meta, offre ampi panorami su tutto il ramo di Lecco con in primo piano, come per tutti gli altri sentieri, il complesso delle Grigne, che si eleva impetuoso proprio di fronte ad Onno. Inoltre particolarmente caratteristica la prima parte del percorso quando si sale costeggiando lo strapiombante “Sasso di Ormo”. Tempo di percorrenza: circa 1 h 40 minuti

Onestamente non credo affatto a questi tempi di percorrenza ed il guaio è che invece mi conosco fin troppo bene: il mio roccambolesco piano, tutto ancora da verificare, è di fare gli 8km della dorsale di Megna e poi di rimbalzare su e giù facendo il 6 in discesa, il 7 in salita, l’1 in discesa e poi rientro via San Giorgio.

Staremo a vedere che succede domani!

Davide Valsecchi

[AIUTO] Se qualcuno da Mandello fosse tanto gentile da inviarmi una foto delle montagne della costa opposta gliene sarei davvero grato! 🙂

Ecco inoltre la lista dei sentieri che ho trovato sulla guida.

I Sentieri della Costiera degli Olivi
N. sentiero     Percorso     tempo     Difficoltà
[Sentieri da Onno]   
n. 1     Onno – Conca di Crezzo – Rif. La Madonnina     1h 40′     EE
n. 3     Onno – San Giorgio – Crezzo     3h     E
n. 5-6     Onno – Alpetto – Madonna del Ghisallo     3-3,30h     E-EE
n. 7     Onno – Conca di Crezzo (Via Biancabella)     2,30h     E-EE
[Sentieri da Vassena]   
n. 12     Vassena – Madonna delle Selve     30′     T
n. 14     Vassena – Madonna del Ghisallo – Magreglio     1h     T
n. 16     Vassena – Civenna     1 h     E
n. 18     Vassena – Sumpiazzo – Civenna     2 h     E
[Sentieri da Limonta]     
n. 21     Limonta – Civenna (Via Dei Monti)     1h     T
n. 23     Limonta – Limontasca – Guello     1,30 h     T
n. 25     Limonta – Guello     1h     E
n. 27     Limonta – Chevrio – Makallè     1,30h     E

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: