Ma in fondo io ci sto

CIMA-ASSO.it > music > Ma in fondo io ci sto

Mi alzo al mattino con una nuova illusione, prendo il 109 per la Rivoluzione. E sono soddisfatto, un poco saggio un poco matto. Penso che fra vent’anni finiranno i miei affanni.

Ma ci ripenso però: mi guardo intorno per un po’ e mi accorgo che son solo. Ma in fondo è bella però, è la mia età e io ci sto.

Si dice che in America tutto è ricco, tutto è nuovo, puoi salire in teleferica su un grattacielo e farti un uovo, io cerco il rock’n’Roll al bar e nei metrò, cerco una bandiera diversa, senza sangue, sempre tersa.

Ma ci ripenso però: mi guardo intorno per un po’ e mi accorgo che son solo. Ma in fondo è bello però, è il mio Paese e io ci sto.

Mi dicono alla radio statti calmo statti buono, non esser scalmanato, stai tranquillo e fatti uomo. Ma io con la mia guerra voglio andare sempre avanti e, costi quel che costi, la vincerò non ci son santi.

Ma ci ripenso però: mi guardo intorno per un po’ e mi accorgo che son solo. Ma in fondo è bella però, è la mia guerra e io ci sto

Cerco una donna che sia la meglio, che mi sorrida al mio risveglio e che sia bella come il sole d’agosto. Intelligente si sa. Ma in fondo è bella però, è la mia donna e io ci sto.

 

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Theme: Overlay by Kaira
%d bloggers like this: