Bentornato a Forni Avoltri

CIMA-ASSO.it > Carnia > Bentornato a Forni Avoltri

Eccomi finalmente al campo base: Forni Avoltri, quota 888 metri. Il viaggio è stato gradevole e per nulla faticoso nonostante i diversi cambi. La Freccia Bianca fino a Mestre sembrava un aereo di linea ed anche il treno locale fino ad Udine era comodo.

Il viaggio in “corriera” è stato invece strepitoso!  Le stazioni dei pullman da queste parti sono un crocevia di gente e direzioni, ma la cosa davvero curiosa è che qui tutti i bus partono contemporaneamente! Ti ritrovi su di un piazzale con dieci o anche venti automezzi con frotte di persone che salgono e scendono vociando fino a quando, all’unisono, tutti si mettono in moto! E’ un vero pandemonio colorato dove però basta chiedere perché tutti indichino con cortesia ed entusiasmo.

Sulla corriera ci si gode lo spettacolo delle valli e ci si immerge in un oceano di pini: già da Tolmezzo si intravvedono le grandi montagne della Carnia che oggi brillano imbiancate da una leggera nevicata dei giorni passati.

Sì, il viaggio è letteralmente volato ed attraversare il paese smontando alla fermata della vecchia latteria è stata una vera emozione. Sono avvolto da una corona di montagne e ricordi, tutto appare conosciuto ma al contempo trasformato dal tempo. Davvero un magnifico ritorno.

Dopo aver aperto casa sono sceso in paese a fare la spesa. Molte delle persone che incontravo non mi vedevano da quando ero poco più che adolescente ed è stato davvero buffo vedere le loro facce quando finalmente riuscivano a riconoscermi. Quanto tempo è passato!

Ho trovato “Zia Bruna” nell’orto: a lei è bastato alzare gli occhi un secondo per riconoscermi. Probabilmente lei è una delle prime persone del paese che ho conosciuto e la prima volta che mi ha incontrato ero probabilmente ancora nella culla. E’ stato davvero bello ritrovarla!

Le montagne intorno chiamano e il tempo, volesse il cielo, sembra mantenersi. Domani iniziamo ad esplorare: destinazione Monte Chiadin, 2226 metri.

A presto! Io qui non sto più nella pelle!

Davide Valsecchi

One thought on “Bentornato a Forni Avoltri

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Theme: Overlay by Kaira
%d bloggers like this: