Elettori nella tempesta

Accidenti, averlo saputo per votare avremmo organizzato una ciaspolata di gruppo con tanto di vin brulé finale!

Le strade sono abbastanza mal messe per le automobili ma la neve è sofficie e non ghiacciata: ideale per camminare senza troppo rischio di scivolare. Io, tra i fiocchi di neve, sono passato dal Comune a ritirare il certificato elettorale (chi avesse smarrito il proprio può fare lo stesso) e sono salito fino alle scuole per votare.

Nonostante il tempo inconsueto l’afflusso alle urne è buono, la gente è per lo più divertita da questa giornata elettorale atipica ed è davvero entusiasta di avere finalmente voce in capitolo nella politica del paese. Andate a votare gente, fatevi una bella passeggiata e date il vostro contributo: qualsiasi esso sia!

Buona giornata ed in bocca al lupo!

Davide Valsecchi

(Bruno! Quello nella foto sei tu! Sotto l’ombrello non ti avevo riconosciuto: ora anche tu sei su “Cima” ed immortalato in mezzo alla bufera!!)

3 thoughts on “Elettori nella tempesta

  1. Lele

    Strano questo 2013; sta succedendo veramente di tutto!

    Il Papa dimissionario, pioggia di meteoriti, elezioni sotto la neve ed io che, nato e cresciuto assese, voto per la prima volta ad Asso…

    Chissà cos’altro ci aspetta!

    Se ne riparlerà dopo lo spoglio…

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: