Campo Base Geu

CIMA-ASSO.it > Carnia > Campo Base Geu

Nella mia rapida sortita in Friuli l’obbiettivo principale era la ferrata del Coglians, tuttavia è stata una sorpresa scoprire come un’escursione, fatta per riempiere l’ultimo giorno prima della partenza, si sia rivelata forse la più affascinante!

In uno sperduto angolo al confine tra tre comuni vi è una valle verde circondata da un anfiteatro di montagne dolomitiche. In mezzo a questo catino verde i ruderi di una vecchia casera e tutto intorno roccia, grotte, e spazi da scoprire!

Ero stato in GEU da bambino ma tornarci ora ha aperto davvero nuove prospettive. La prima cosa che mi è venuta in mente guardandomi intorno è stata: “CAMPO!”.

L’avvicinamento è infatti molto lungo, non proibitivo ma abbastanza impegnativo da regalare un piacevolissimo isolamento (dalle 4 alle 5 ore in salita). Al contempo è possibile raggiungere, in un oretta a piedi, alcune malghe ancora attive qualora fosse necessario qualche tipo di “rifornimento” (le malghe sono raggiungibili anche con un fuoristrada). Mentre, a due ore (in discesa e leggeri), c’è Forni Avoltri e mille agganci.

Ma una volta fatto campo lassù? Bhe, tutto intorno è strapieno di roba da fare! Dal semplice escursionismo esplorativo all’arrampicata passando per qualche “sbirciata” speleo nelle mille grotte visibili.

Il Monte Cimone (un universo di roccia tutta da esplorare!!), il Monte Geu, il Creta Forata e più in là il Monte Dieci ed il Monte Sierra. A compendio un’infinità di pareti, creste e guglie in buona parte ancora completamente vergini.

Fantasticando su quello che si potrebbe combinare con una settimana di bel tempo vi lascio dare un’occhiata a questo filmato. Vediamo cosa si riuscirà a mettere in piedi la prossima primavera: chi viene?!

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Theme: Overlay by Kaira
%d bloggers like this: