Assalto Ai Corni: Tasso Alcolico

01

Finalmente Bruna poteva mettere il naso fuori casa e ne abbiamo approfittato per partecipare all’Assalto ai Corni, l’annuale manifestazione organizzata alla SEV. Visto che il piede non è ancora guarito, per la prima volta in vita mia, sono salito ai Corni in Jeep! Comodi comodi, io, Bruna e le stampelle ci siamo piazzati sulla terrazza del rifugio ad attendere che Teo, Keko e Nicky ci raggiungessero a piedi. Al loro arrivo Pianezzo era ormai affollata di partecipanti che avevano raggiunto il rifugio da tutti i versanti dei Corni (gli organizzatori hanno registrato più di 300 iscritti!!).

Nuovamente tutti riuniti abbiamo indossato le magliette dell’evento e cominciato a festeggiare (…ma di brutto!). Prima di mezzo-giorno, in tre, avevamo già ingollato cinque boccali da mezzo litro di “La tazza di Aurora”: un dionisiaco intruglio a base di Gin + Campari + Vino Bianco + Aranciata. Dopo questo “piccolo preambolo introduttivo” abbiamo preso parte all’aperitivo offerto dalla SEV: aranciata e Gin a mestolate!

03

Ed è all’apice di questa iperbolica parabola che un inviato di “TeLeLecco”, armato di telecamera e microfono, ha deciso di intervistare i Badgers!! Onestamente all’inzio non credevo facesse sul serio: il nostro pietoso stato sembrava assolutamente lampante. Tuttavia, quando si è accesa la lucina rossa, mi sono reso conto he faceva sul serio, che ero finito nei guai!

Il ruolo di “capitano” mi spingeva in prima linea mentre alle mie spalle i miei soci assumevano le peggio eroiche pose da tamarro beone. Tutti i presenti attorno erano consapevoli (e divertiti) di come quella non sarebbe stata un intervista, ma una fucilazione pubblica. Quando sbiascicando ho definito i “Tassi del Moregallo” come “un gruppo che fa gruppo” ho capito che inesorabilmente stavo rotolando giù per la collina, sbattendo e rimbalzando ad ogni nuova domanda. “Credo di essermela cavata peggio del vincitore del primo premio Becchi!!”. (…perchè il tasso è il miglior animale che c’è, … dopo la donna – Link -) 

Incredibilmente, grazie ad un imprevedibile intervento di Keko, il giornalista ha voluto uno dei nostri adesivi e ci ha lasciato i suoi contatti con l’intento di realizzare un ulteriore servizio dedicato alle attività alpinistiche dei Tassi sull’Isola senza Nome (…in vino veritas?).

Ormai la nostra dignità era smarrita nell’etere come fumo nel vento: non restava altro che continuare a festeggiare! Al termine dell’aperitivo, dopo un paio di salvifici panini al salame, l’ardito trio dei Tassi è crollato scomposto in un angolo all’ombra. Mentre in lontananza venivano celebrate le premiazioni e risuonavo i numeri della lotteria, noi eravamo sprofondati tra le braccia di Morfeo russando ormai senza più ritegno.

04

Ore più tardi, quando la quiete, il silenzio e la solitudine avevano ripreso possesso dei Corni, i Tassi si sono risvegliati dal loro temporaneo letargo. “Ecco – ha esordito il mio fratello aprendo gli occhi – è la storia della mia vita: mi addormento ed al risveglio la festa è finita!!” Barcollando con fare incerto siamo scesi attraverso il bosco fino alla fonte per rinfrescarci il corpo e le idee. “Questa è la cosa più pericolosa che abbia mai fatto ai Corni!”. L’acqua gelida ha rinvigorito i tassi scuotendoli dall’alcolico torpore in cui si erano lungamente avvolpacchiati! L’ultima jeep ha riaccompagnato a valle Bruna mentre il resto del “gruppo che fa gruppo” rientrava a piedi, soddisfatto dal proprio epico e celebrativo “Assalto ai Corti”.

Davide “birillo” Valsecchi

I Badgers avevano un motivo in più per festeggiare: Sabato 09 Luglio 2016 alle ore 23:55 è nato Ivan, fratello di Matteo e figlio di Serena e Mattia Ricci. Socio, te lo dicevo che sabato nasceva!! Benvenuto!

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: