Ladakh: Preghiere di stoffa

Preghiere di stoffa

Preghire di stoffaUna delle tradizioni tibetane più antiche prevede la scrittura di preghiere su bandierine di stoffa  che, una volta affisse sui pali votivi, saranno recitate dal vento. Piccoli gesti di fede antica.

Il passato tessile e culturale della nostra terra nativa non può non comprendere il significato profondo di una delicata preghiera in stoffa comasca ai piedi di una montagna sacra nel cuore del Himalaya.

I membri della spedizione non vogliono essere semplici turisti ma bensì umili ambasciatori di un mondo distante a queste magiche tradizioni. Il viaggio, per alcuni aspetti profondamente simbolico, vede due giovani italiani partire verso una delle destinazioni più sacre mischiandosi ai fedeli e alle genti locali.

L’uso delle bandiere di preghiera deve essere considerato molto più di un semplice elemento decorativo di una cultura esotica. La dimensione spirituale di questa usanza tibetana, nata nell’ XI secolo, si spinge molto al di la dell’elemento estetico e artistico con cui si presenta.

Il vento, facendo sventolare le bandiere, porta in tutto il mondo i buoni pensieri e le preghiere che vi sono state impresse.Così anche l’uso grazioso e semplice di appendere le bandiere di preghiera diffonde buoni auspici a tutti gli esseri viventi.

Le preghiere vengono elevate per promuovere la pace, la compassione, la forza e la speranza. Le preghiere non hanno lo scopo di elvare il fedele verso dio, come si potrebbe erroneamente pensare, ma sono bensì vogliono diffondere la speranza nel mondo grazie alla forza del vento, non per un beneficio personale ma per un beneficio comune di tutti gli esseri viventi.

Articoli:

Da Asso preghiere di stoffa inTibet
Giovedì, 5 marzo 2009, è stato Pubblicato su LaProvincia un articolo scritto da Mara Cavalzutti:
«“Preghiere di stoffa”: la seta e il dialetto comasco, da Asso arriveranno in Tibet per trasformarsi in preghiera. Questo è uno dei progetti che caratterizzeranno la spedizione del fotoreporter Enzo Sant’Ambrogio e l’alpinista Davide Valsecchi, che […]

Preghiere di Stoffa: Setificio “Paolo Carcano” di Como
Ieri io ed Enzo siamo stati ospiti del Istituto Tecnico Industriale Serificio “Paolo Carcano” di Como per presentare il nostro viaggio agli studenti ed esporre loro l’iniziativa, condivisa dalla Preside e dal corpo Professori, Preghiere di Stoffa. I ragazzi coinvolti nel progetto sono oltre una settantina e trovarseli davanti stando dal lato “sbagliato” della cattedra è […]

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: