Sindoni Tibetane in mostra fino al 15 Dicembre

CIMA-ASSO.it > Arte > Sindoni Tibetane in mostra fino al 15 Dicembre
Sindoni dellAnima Tibetana
Sindoni dell'Anima Tibetana

La mostra di Enzo Santambrogio,«Sindoni dell’Anima Tibetana», resta in esposizione al Touring Caffè di Como fino al 15 Dicembre.

Ieri, in un’articolo pubblicato su “La Provincia di Como” di Stefania Briccola, la Mostra di Enzo veniva così descritta:
Dal Kashmir preghiere fatte di carta (St. Br.) Nel corso di un recente viaggio in Kashmir Enzo Santambrogio ha realizzato sulle montagne himalayane la serie di Sindoni dell’anima tibetana ora esposte al Touring Caffè di Como. Sono fogli in carta di riso che recano le tracce delle pietre “Mani” incontrate sugli altipiani del Tibet e presentano iscrizioni di mantra e diverse figure del Buddha. Le sindoni dell’artista comasco nascono dall’incanto per queste preghiere di pietra che ha meticolosamente riportato sui fogli ricalcandole a mano con la grafite. In ossequio ai dettami tipici della religione tibetana si è assicurato che gli scritti fossero leggibili e privi di errori. In questo compito è stato aiutato dal compagno di viaggio Davide Valsecchi e da Tzering, conduttore di poni incontrato sulla via e capo spirituale di una piccola comunità di profughi tibetani. A prima vista il poliedrico artista viaggiatore ha avuto la tentazione di prendere una delle pietre “Mani” finemente incise come souvenir del luogo, ma poi ha prevalso il rispetto e il desiderio profondo di condividerne la bellezza.

«Sindoni dell’anima tibetana» Spazio espositivo del Touring Caffè, in piazza Cavour, a Como. Aperta fino al 15 dicembre 2009. Per ulteriori informazioni: www.cima-asso.it

Sarei di parte se vi dessi un giudizio su queste opere, ho aiutato Enzo a realizzarle durante il nostro viaggio in Ladakh e non posso che condividerne sia il senso spirtuale che quello artistico. La mostra ha riscosso un buon successo di pubblico e l’estensione del periodo di esposizione presso il Touring Caffè è un ottima opportunità per chi ancora non avesse avuto occasione di visitarla.

Davide “Birillo” Valsecchi

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Theme: Overlay by Kaira
%d bloggers like this: